Blog

Fattore maschile

5 credenze sulla fertilità maschile, mito o realtà?

Nonostante la medicina riproduttiva sia in piena espansione e proponga regolarmente nuovi progressi che favoriscono il suo sviluppo e quello della società, presenta ancora, come ogni altra cosa, alcune questioni irrisolte. Un sintomo di ciò è la mancanza di conoscenza che ancora circonda l’infertilità maschile e che favorisce la propagazione di miti o mezze verità, che non fanno altro che perpetuare la disinformazione di cui abbiamo parlato. È questa situazione che, oggi, porta noi professionisti di IVF-Life a svelare cosa c’è di vero in ognuna delle credenze più diffuse in questo contesto, sempre con l’obiettivo di fornire ai nostri pazienti

Análisis esperma, infertilidad masculina, reproducción asistida, fertilidad
Fattore maschile

Infertilità maschile: ¿posso ancora diventare padre?

Rimanere incinta non è sempre un’ impresa facile. In base agli ultimi studi,1 coppia su 8 ha problemi di fertilità. Si pensa comunemente che l’infertilità riguardi principalmente le donne, ma la realtà è diversa: la fertilità maschile è altrettanto importante di quella femminile quando si tratta di cercare di rimanere incinta. Infatti, il 33% dei casi di infertilità sono dovuti a problemi maschili.  Come identificare l’infertilità maschile?  L’uomo, come la donna, scopre di essere sterile al momento di cercare una gravidanza. Il motivo è che l’infertilità maschile non causa sintomi evidenti. Tuttavia, ci sono alcuni segni che possono indicare che

causes de l’infertilité
Fattore femminile

Quali sono le cause dell’infertilità

L’infertilità colpisce 1 coppia su 6 nel mondo. Oggi il 40% delle cause di infertilità si ritrova nel fattore femminile, e un altro 40% nel fattore maschile. Il resto è dovuto a ragioni miste o sconosciute. Ne parliamo delle cause dell’infertilità con il dottor Héctor Izquierdo, ginecologo specializzato in fertilità alla IVF-Life Alicante.

fattore maschile
Fattore maschile

Cos’è il fattore maschile

Tra le cause di infertilità, il fattore maschile costituisce all’incirca il 40%. La qualità anomala del seme interessa sostanzialmente la metà delle coppie con problemi di fertilità. Dato che in questi casi le possibilità di gravidanza naturale si riducono considerevolmente, il fattore maschile dev’essere meticolosamente valutato.

infertilità “sine causa”
Fattore femminile

Quali sono le cause dell’infertilità “sine causa”?

Si parla di infertilità “sine causa” quando dopo le prime analisi di base, i medici specialisti non trovano motivi apparenti per giustificare i mancati impianti embrionali e la non gravidanza. L’infertilità “sine causa” interessa circa il 15% delle coppie che fanno un trattamento di fertilità. Le analisi di base per chiarire l’infertilità sine causa Nel momento in cui dei pazienti non arrivano a ottenere delle gravidanze, dopo un anno di tentativi naturali e relazioni sessuali, bisogna controllare il buon funzionamento degli organi riproduttivi tanto dell’uomo che della donna: la cavità uterina deve essere pronta ad accogliere gli embrioni, non devono

Consigli per iniziare un trattamento di fertilità⬇

Iscriviti alla nostra newsletter



Sì, ho letto e accetto le Note legali*